Top

Statement


Gennaio 2009:
l’esperienza biennale del Sunny, il rotocalco reggae all’interno del sito del Rototom Sunsplash si unisce a Vibes On Line, uno dei primi siti italiani dedicati al reggae e prosecuzione di importanti esperienze di fanzines cartacee attive sulla scena italiana fin dagli anni ottanta. Perchè avviene questa fusione? La creazione di Sunny Vibes permette al sito del Rototom Sunsplash di informarvi e darvi approfondimenti legati al reggae ed alla sua cultura come già  succedeva con il Sunny e speriamo ancora meglio. I redattori di Vibes On Line sono da molto tempo vicini al Rototom Sunsplash e quindi questa è una scelta naturale attraverso cui si avvia una fase del tutto nuova che permette di riorganizzare e migliorare il sito.

Dalla presentazione di Vibes On Line:
Vibesonline.net e’ un sito web che si occupa di musica e cultura positiva, che fanno vibrare lo spirito e muovere il corpo in maniera vitale.
Vibesonline.net si occupa in particolare di musica reggae.
Il reggae non e’ semplicemente un genere musicale: nella sua complessa varieta’ di forme e linguaggi evolutisi in più di quaranta anni di storia, rappresenta una vera e propria controcultura portatrice di istanze rivoluzionarie, sociali e spirituali, che dal terzo mondo hanno raggiunto i media multinazionali grazie all’incredibile forza della musica.

La storia dell’impatto di questa cultura popolare con i mass media e’ una storia spesso fatta di ingiustizie, incomprensioni, mistificazioni, ignoranza. A questo gap nella comunicazione, fa da contrasto l’attivita’ di chi in tutto il mondo cerca di vivere, esprimere, diffondere le potenzialita’ specifiche del reggae.
Il circuito internazionale del reggae e’ fatto non solo di professionisti, ma anche e sopratutto di semplici appassionati e volontari che trovano nel reggae un senso profondo che va oltre il business: un linguaggio, una strada di vita, una visione…

Vibesonline.net in Italia e’ un piccolo anello di questa comunita’ internazionale. Il suo scopo e’ quello di colmare il vuoto di comunicazione intorno al reggae, parlando di quelle che riteniamo gli aspetti piu’ vitali e autentici di questa musica: sound systems, etichette indipendenti, artisti, spiritualita’, realta’ sociale.
La nostra intenzione e’ lavorare nell’informazione musicale in maniera onesta, indipendente, competente e appassionata. Vibesonline.net tratta la musica con amore.

Storia di Vibesonline.net

Le origini di Vibesonline.net risalgono ai primi anni ’80, quando Mimmo produceva le prime reggae fanzine in Italia: Rebel Soul e I-tal Reggae.
La fanzine VIBES nasce nel 1991, ispirata dalla fanzine inglese “Boom Shaka Laka” che parlava con entusiasmo di una nuova stagione roots nel reggae inglese e giamaicano.
Contemporaneamente in Italia nasceva una nuova scena musicale giovanile intorno al reggae ed all’hip hop, e si gettavano le basi dei primi sound systems locali. In questo contesto e con queste motivazioni Vibes ha pubblicato 7 numeri completamente autoprodotti ed autodistribuiti da Mimmo e Pier.
Nel 1996 VIBES ha avviato il suo sito web, la prima esperienza reggae su Internet in Italia.
Nel 1999 viene registrato il nome di dominio Vibesonline.net.

Chi e’ Vibesonline.net

Vibesonline.net e’ diretta da Mimmo Pizzutilo e Pier Tosi. Entrambi collaborano occasionalmente con varie riviste musicali ed offrono consulenze editoriali sul reggae ad etichette e promoters.

Mimmo “Superbass” Pizzutilo e’ un graphic designer specializzato nel settore musicale con la sigla VIBRAZIONI VISIVE, ed e’ impegnato nel sound system italiano I&I PROJECT come Dj silecta e promoter. Le sue esperienze con il reggae risalgono ai primi anni ’80 con i Different Stylee, una delle prime e piu’ amate reggae band in Italia, scioltasi nel 1990.

Pier Tosi e’ un conduttore radiofonico attivo a Bologna dai primi anni ’90, con la trasmissione Soul Shakedown Party su Radio Citta’ Fujiko, in onda il martedì sera dalle 21.00 alle 23.00. Come giornalista ha collaborato e collabora con Alias, Il Manifesto, Superfly e Liberazione. Al Rototom Sunsplash collabora come consulente e giornalista. Partecipa alle lezioni della Reggae University e da alcuni anni è conduttore dei programmi televisivi legati al festival.


Bottom